Menu Chiudi

EP. 81 – In loving memory

È stata una settimana strana, in casa L’Orologio. Da un lato l’esaltazione estrema per l’arrivo di Christian Eriksen, la luce in fondo al tunnel di anni di Financial FairPlay e di stagioni concluse in marzo. Dall’altro, l’inevitabile pensiero rivolto a Los Angeles, dove l’attenzione di tutto il mondo é concentrata sull’incidente dell’elicottero che ha tolto la vita a Kobe Bryant, sua figlia Gigi e altre sette persone. Una situazione sconvolgente che ha giustamente cannibalizzato l’attenzione pubblica, nel ricordo del Mamba e della sua famiglia – senza dimenticare tutte le altre persone travolte da questa tragedia. Era impossibile non partire da qui, per la puntata 81 – come il suo career high, il secondo della storia NBA dietro a Wilt Chamberlain. Giù il sipario.

Qualche continente più in qua, l’Inter di Antonio Conte è tornata a vincere dopo la terza battuta d’arresto consecutiva in Serie A: il pareggio contro il Cagliari ha lasciato lividi evidenti, soprattutto in attacco. Come si reinveterà l’Inter, senza Lautaro? Udinese e Milan saranno due banchi di prova importantissimi, soprattutto alla luce dei cambi di formazione che il tecnico interista ha preventivato.

Come giocherà l’Inter in questa seconda metà di stagione? Quali saranno le mosse che Conte ha in serbo per continuare la corsa sulla Juventus? Q&A con le vostre domande: sta per arrivare L’Orologio.

Ascolta “Ep.81 – In loving memory” su Spreaker.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo alcuni cookie per permettere al sito di funzionare correttamente e per calcolare alcune statistiche di utilizzo. Ti ringraziamo se ci permetterai di usare i cookie per le statistiche. Privacy Policy